15€ SPECIALE BLACK FRIDAY usa il codice: BF15 - su ordini di almeno 59,90€ fino al 27 novembre

La tenuta

Oltre 50 anni fa il nostro nonno Hans ebbe un sogno: quello di produrre il suo proprio vino. Il sogno di nonno Hans è oggi il nostro sogno.

La cantina vini fu fondata nel 1956. In quegli anni Hans diede priorità alla vendita del vino sfuso in Svizzera. Negli anni 80, grazie anche all’ingresso in cantina del figlio Toni, il lavoro si concentrò sulla produzione di vini in bottiglia. Nel 2001 nuovo sostegno all’attività venne portato dall’ingresso del nipote Hannes. Sin dalle origini in cantina non venne vinificata solo l’uva dei dieci ettari dei vigneti di famiglia. La produzione venne integrata da quella di circa 60 contadini della zona. Questa collaborazione è ormai diventata tradizione ed è fondamentale per la buona riuscita e la buona qualità del vino.

Oggi come allora, ci concentriamo in piena coscienza sulla tipicità delle varietà del vino e poniamo un chiaro accento sui vini tipici di Bolzano: il Lagrein e il Santa Maddalena.

Cantina Rottensteiner

Origine

La storia della città di Bolzano, come quella della nostra famiglia, è strettamente legata alla viticoltura. La reminiscenza alle origini e il rispetto delle tradizioni sono degli importanti segnavia del nostro lavoro quotidiano. Cinque masi svolgono un ruolo chiave per la nostra famiglia e la nostra azienda, ognuno con una sua storia molto personale.

Produzione

Siamo fermamente convinti che l’atmosfera armoniosa, percepibile nel vigneto ed in cantina, si rispecchi nel vino. Ben 100 persone lavorano tutto l'anno con accuratezza e diligenza per preservare la qualità delle uve e produrre un vino eccellente e genuino. L’attenta lavorazione, che avviene sia in cantina sia in vigneto, è indispensabile per poter conservare la qualità, dal grappolo fino alla bottiglia. Un principio guida del nostro lavoro: nessun vino viene imbottigliato se non convince tutta la famiglia.

Vigneti Rottensteiner

In cantina

La vera qualità del vino nasce già nel vigneto. La tecnica moderna può aiutare a preservare questa qualità. Nella nostra cantina si uniscono tradizione e innovazione: grandi botti di rovere di cinquant’anni si affiancano a serbatoi di acciaio e barrique, piccole botti in rovere francese. Ogni vigneto trasmette le proprie caratteristiche al vino: in cantina rispettiamo e valorizziamo queste caratteristiche e mediante un attento lavoro arriviamo alla creazione del vino finale.

Cantina Rottensteiner

Famiglia

La nostra è una delle prime famiglie di viticoltori della provincia, e la nostra storia vitivinicola è cominciata molte generazioni fa. Il nostro vino cresce sul porfido, che è il terreno tipico della regione. Questa roccia, la pietra rossa, ha dato il nome alla nostra famiglia. Oggi Toni e Hannes dirigono insieme la cantina, sostenuti dalle donne di famiglia. Sincerità e autenticità sono i loro valori principali, nella vita privata e nel lavoro.

Famiglia Rottensteiner