Spedizione gratuita a partire da 99€, altrimenti solo 6,90€

Confezione Annate 2020 - Rottensteiner

69,90 € Prezzo predefinito 82,80 €
Personalizza Confezione Annate 2020 - Rottensteiner

Disponibile e in pronta consegna

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Formato (Litri)0.75

Pinot Bianco Alto Adige Doc 2020 – Rottensteiner

Il vino ha un colore giallo paglierino, un'aroma gradevole, di agrumi e mela, sul palato è fresco e vivace, fruttato con un’acidità ben equilibrata.

Il Pinot Bianco arrivò in Alto Adige, insieme con le altre varietà borgognesi, un po’ oltre 100 anni fa ed è diventato una delle varietà bianche più importanti della provincia.

Provenienza

Il nostro Pinot Bianco deriva dalle zone più alte attorno a Bolzano, da pendii ben soleggiati, con esposizione da sud-est a sud-ovest e terreni sabbiosi ed argillosi porfidici.

Sauvignon Alto Adige Doc 2020 – Rottensteiner

È ormai cosa nota che Appiano è una zona ottima per Sauvignon. Il nostro si presenta in bocca con una sapidità notevole, una freschezza e una fine aromaticità in cui spiccano le tipiche note di sambuco, il biancospino e il peperone verde.

Ca. 150 anni fa l’arciduca Giovanni d’Austria portò questa varietà in Alto Adige. Nel frattempo si è diffusa in tutta la regione e fa parte anche delle varietà cardini della nostra provincia.

Provenienza

Il Sauvignon è il più giovane della famiglia dei nostri vini. Piantate nel 2001 a Missiano nel comune di Appiano da uno dei nostri più bravi viticoltori, le prime uve raggiunsero la nostra cantina nella vendemmia 2003.

Valle d'Isarco Sylvaner Alto Adige Doc 2020 – Rottensteiner

Si forma un vino bianco fresco e fruttato, con note di agrumi e erbe di montagna.

Ca. 150 anni fa l’arciduca Giovanni d’Austria portò questa varietà in Alto Adige. Oggi il Sylvaner si trova soprattutto nella Val d’Isarco, che è a zona di eccellenza per i vini bianchi dell’Alto Adige.

Provenienza

Sui pendii ben soleggiati e spesso ripidi sopra l’impressionante burrone del fiume Isarco, le notti sono fresche anche in piena estate, e questo fa sì che l’acidità si conservi ad un alto livello e che si sviluppino dei favolosi note profumate.

Pinot Bianco Carnol Alto Adige Doc 2020 – Rottensteiner

Il nostro Carnol si presenta con note fruttate di agrumi e mela, freschezza e vivacità e ha una bellissima struttura.

Il Pinot Bianco è la varietà più importante tra i bianchi altoatesini. Per lunghi anni fu visto proprio come bianco basilare, da vendere come sfuso nei bar. Negli ultimi anni il Pinot Bianco fu però riscoperto dagli enologi sudtirolesi come varietà in grado di dare vini fruttati, freschi e sapidi.

Provenienza

Il “Carnol”, che prende nome dalla borgata San Pietro in Carnol vicino a Bolzano, parte della zona classica del Santa Maddalena e paese di nascita di Toni Rottensteiner. L’ottima esposizione a sud-ovest ed un accurato lavoro in vigneto danno al vino tutte le caratteristiche ricercate in un buon Pinot Bianco.

Santa Maddalena Alto Adige Classico Doc 2020 – Rottensteiner

Il Santa Maddalena è un vino leggero, pieno e fruttato, con note di ciliegia e viola, con un leggero retrogusto di mandorla amara.

La collina di Santa Maddalena è la migliore zona viticola dell’Alto Adige. Di questo testimonia il fatto che negli anni 40 il Santa Maddalena fu contato ai 3 vini più buoni d’Italia (insieme a Barbaresco e Barolo). Per la produzione di questo vino vengono utilizzate uve Schiava con un 4 – 5 % di Lagrein. Siccome le due varietà crescono già insieme nel vigneto, la componente del Lagrein viene inclusa nel bouquet e nel sapore del vino sin dall’inizio, fatto che garantisce totale armonia.

Provenienza

L’esposizione è ottima, da sud a sud-est, e in combinazione con terreni porfidici, sabbiosi e sciolti ci sono le predisposizioni per produrre vini di massima qualità.

Schiava Vigna Kristplonerhof Alto Adige Doc 2020 – Rottensteiner

Il “Kristplonerhof” è un vino beverino e fruttato, con note di viola, ciliegia e mandorla amara, ma anche con una discreta struttura.

La Schiava è uno dei vini più storici dell’Alto Adige e negli ultimi anni ha guadagnato molti amanti e anche la stima come vino di qualità.

Provenienza

La nostra schiava viene prodotta esclusivamente con uve del maso “Kristploner”. Il maso si trova a Guncina, sui pendii del Monsocolo, con esposizione a sud-est e terreni porfidici. È il maso di nascita della moglie di Toni Rottensteiner, Rosa, che nel frattempo è passato alla figlia Evi.